mercoledì, maggio 31, 2006

Capcom ha Fiducia in Xbox 360

Durante l'annuncio dei risultati finanziari relativi all'anno fiscale 2005, Capcom ha divulgato le previsioni di vendita dei prossimi titoli di maggior richiamo, evidenziando una certa fiducia in Xbox 360. Lost Planet ha un target di 740.000 copie e, a giudicare dal demo provato durante l'E3, ha tutte le potenzialità per superare le aspettative, sempre che Gears of War di Epic Games non gli rubi la scena. Le previsioni sono molto alte anche per Dead Rising, il cui obiettivo è di vendere 660.000 copie in tutto il mondo. In totale, Capcom ha in cantiere 6 titoli per Xbox 360, con cui intende raggiungere le 1,85 milioni di copie vendute.

Capcom è forse un po' troppo conservativa sul fronte PlayStation 3, che godrà di soli 3 titoli nei primi quattro mesi di vita; nessun progetto, invece, per Nintendo Wii. I cavalli di battaglia rimangono PlayStation 2 e PlayStation Portable, che nei prossimi 12 mesi vedranno rispettivamente 33 e 21 titoli, mentre per Nintendo DS ne verranno sviluppati 10. E' interessante notare, però, che a fronte della quantità dimezzata, Capcom si aspetta di vendere 1,6 milioni di giochi per la console portatile Nintendo e 2,5 milioni per quella Sony.

Riferimenti:
[The MagicBox]

Fine dell'Anno (Fiscale), Tiriamo le Somme

Lo scorso 31 marzo si è chiuso l'anno fiscale delle aziende nipponiche, che hanno prontamente pubblicato i risultati. Ecco una rassegna di quanto è emerso:

Nintendo
  • Fatturato: 509,249 miliardi di yen (3,540 miliardi di euro) => -1,2%
  • Profitti: 90,349 miliardi di yen (627.9 milioni di euro) => -19%
Nonostante i risultati siano inferiori all'anno precedente, l'azienda di Kyoto è una delle poche nel mondo videoludico a non essere mai andata in rosso. Naturalmente i meriti dei guadagni vanno tutti all'enorme successo di Nintendo DS e alla sua line-up di giochi, che continua a realizzare importantissimi volumi di vendita. Complessivamente, Nintendo ha venduto 75 milioni di Game Boy Advance, 20 milioni di GameCube e 16,7 milioni di Nintendo DS. Entro la fine del prossimo anno fiscale, Nintendo prevede di vendere altri 2,5 milioni di Game Boy Advance, 16 milioni di Nintendo DS e 6 milioni di Wii.

Capcom
  • Fatturato: 70,253 miliardi di yen (488,4 milioni di euro) => +6,6%
  • Profitti: 6,580 miliardi di yen (45,7 milioni di euro) => -15,1%
Nonostante i profitti della divisione dedicata ai giochi console e PC siano calati del 25,1%, sono da segnalare i risultati di Resident Evil 4 per PlayStation 2 (1.810.000 copie) e Monster Hunter per PlayStation 2 e PlayStation Portable (rispettivamente 540.000 e 610.000 copie), decisamente al di sopra delle aspettative. Deludenti, invece, le vendite di Onimusha Dawn of Dreams, che ha totalizzato 610.000 copie.

Square Enix
  • Fatturato: 124,473 miliardi di yen (865,1 milioni di euro) => +68,5%
  • Profitti: 15,470 miliardi di yen (107,5 milioni di euro) => -41,5%
La differenza fra fatturato e profitti rispecchia la situazione di Capcom, sebbene in maniera molto più marcata. Come era lecito aspettarsi, Final Fantasy XII ha contribuito in maniera decisiva all'eccellente fatturato annuo, anticipato da Kingdom Hearts II. E' da notare che, sebbene i profitti negativi, Square Enix ha totalizzato dei profitti netti in crescita del +14,4%

Konami
  • Fatturato: 262,1 miliardi di yen (1,82 miliardi di euro) => +1%
  • Profitti: 2,5 miliardi di yen (17,3 milioni di euro) => -91%
Konami non sta vivendo una situazione felice di mercato, in quanto sia l'America che il Giappone hanno fatto registrare un trend negativo, rispettivamente del 22% e del 3%. Come da programma, Pro Evolution Soccer è stato il prodotto di punta di Konami - soprattutto in Europa - capace di muovere 7,08 milioni di copie in tutto il mondo.

Riferimenti:
[Editoriale Duesse]

Tourist Trophy Regala un CBR1000 RR

Sony Computer Entertainment ha indetto un concorso legato a Tourist Trophy, la (noiosa e asettica) controparte su due ruote di Gran Turismo sviluppata da Polyphony Digital per PlayStation 2. Tutto ciò che bisogna fare è salvare il replay del proprio miglior tempo sulla pista di Valencia, correndo su una Honda CBR1000 - che è anche premio del concorso -, inviarlo a Sony seguendo le indicazioni disponibili sul sito del concorso e sperare di essere il migliore di tutti gli altri partecipanti. Il primo classificato si aggiudicherà, appunto, una Honda CBR1000 RR '05 (JP), mentre il secondo uno scooter Honda PS125i.

In questo preciso momento, la tabella dei record è ancora vuota: cosa aspettate a partecipare? Il concorso terminerà il 17 luglio; il regolamento completo è disponibile sul sito ufficiale del concorso.

Ubisoft: Amore e Odio per PS3

Dopo che il direttore creativo dello studio Ubisoft di Montreal ha bocciato la presentazione di Sony all'E3, il boss del publisher francese, Yves Guillemot ha preso una posizione opposta e si è detto entusiasta delle scelte della multinazionale nipponica. In particolare, Guillemot ha apprezzato l'inclusione dei sensori di movimento nel pad PlayStation 3, che "permetteranno di avere una migliore esperienza", e ha promesso un massiccio supporto della funzione nei titoli futuri.

Mi viene da pensare che il buon Guillemot abbia delle serie intenzioni di sviluppare titoli multipiattaforma per Wii e PlayStation 3. I due controller, però, operano in maniera differente e non sarà facile tradurre un sistema di controllo studiato per Wii sulla console Sony.

Riferimenti:
[Eurogamer: Ubi boss loves PS3 controller]

martedì, maggio 30, 2006

Xbox 360 in Bundle con Moto GP 06

Il 9 giugno Microsoft metterà in vendita il primo bundle di Xbox 360, che conterrà la console e il gioco Moto GP 06, che prosegue l'ottimo lavoro svolto da THQ su Xbox nell'ambito dei titoli a sfondo motociclistico. Il bundle verrà venduto a circa 340,00 euro e conterrà un controller wireless, il cavo AV (composito e component), l'adattatore scart e un mese gratuito a Xbox Live. Considerato il prezzo, sembra che la console sarà la versione Core e, purtroppo, è probabile che non godrà di un frontalino dedicato a Moto GP 06.

lunedì, maggio 29, 2006

R.I.P. FiveTrouble

E' fatta: FiveTrouble, il mio alter ego che usava sostare su Xbox Live, è stato ufficialmente dismesso. Nonostante le difficoltà iniziali nell'annullare l'iscrizione al servizio online di Microsoft, devo ammettere che gli operatori del call center sono stati precisi e puntuali nel dare le informazioni necessarie al rimborso della quota di adesione. Si tratta di una sospensione temporanea, almeno fino all'acquisto di Xbox 360.

I 59,99 euro recuperati potrebbero trovare felice collocazione nelle tasche di Red Octane, che mi stuzzicano sempre più con Guitar Hero.

Xbox Live si Aggiorna

Fra qualche giorno, presumibilmente venerdì, Xbox Live subirà un importante aggiornamento atto a risolvere alcune magagne e migliorare in generale il feeling e le funzionalità della dashboard di Xbox 360. Secondo quanto descritto su Kotaku, le modifiche riguarderanno:

Xbox Live Marketplace
  • Organizzazione dei contenuti disponibili in categorie e sotto-categorie, in modo da facilitare la ricerca del download desiderato
  • Catalogo arricchito da video musicali e filmati non necessariamente relativi ai videogame
Download in background
  • Possibilità di utilizzare le altre funzioni di Xbox 360 anche mentre si scarica un contenuto dal Marketplace
  • Fino a 6 download memorizzabili, che verranno scaricati in successione
  • Funzioni Pausa e Riprendi per interrompere il download quando desiderato




Album fotografico
  • Possibilità di mantenere inalterate le cartelle della memory card quando si trasferiscono le foto sulla console
  • Miglioramento della funzione di slide-show
Riproduzione DVD, Musica e Video
  • Memorizzazione dell'ultimo punto di riproduzione del film, per poi riprenderlo in un secondo tempo, anche se si estrae il disco
  • Miglioramento delle performance del lettore DVD
  • Riproduzione della musica in sottofondo in qualunque parte del menu, anche avviando un gioco
  • Memorizzazione della posizione del cursore all'interno della lista dei brani
  • Implementazione dei pulsanti di avanzamento e riavvolgimento veloce durante la riproduzione di un video scaricato dal Marketplace
Caricamento Dashboard
  • Possibilità di decidere di caricare o meno la dashboard, invece del gioco inserito, all'accensione della console
Auto-Away
  • Dopo 15 minuti di inattività, il proprio gamertag mosterà la dicitura "Away", proprio come i comuni programmi di messaggistica istantanea
Xbox Live Vision
  • Aggiornamento preventivo che prepara la console per il lancio della futura videocamera, previsto per il prossimo autunno
Secondo quanto dichiarato da Microsoft, l'aggiornamento sarà velocissimo (meno di un minuto, ma non si sa con quale connessione è stato calcolato) e verrà memorizzato direttamente nella memoria flash della console, rendendo l'upgrade possibile anche per chi possiede la versione Core di Xbox 360. Per chi non dispone di una connessione online, Microsoft prevede di inserire l'aggiornamento anche nei prossimi giochi.

Si tratta di una serie di funzionalità che sarebbero dovute essere implementate fin dall'inizio e che costituiscono la base di qualunque media player sul mercato. Avessero assunto i programmatori di Xbox Media Center, la console Microsoft si sarebbe garantita il migliore media plauer in circolazione. Fa comunque piacere che Microsoft rilasci l'aggiornamento per rendere Xbox 360 sempre più competitiva: ora manca soltanto l'eliminazione del vincolo di Windows Media Center per lo streaming dei video dal proprio PC.


Riferimenti:
[Kotaku: Xbox Live Update Brings Major Enhancements]

Wii, il Massimo del Minimo

Dalle nuove specifiche di Nintendo Wii, illegalmente distribuite in rete, abbiamo appreso che la nuova console Nintendo non supporterà l'audio digitale multicanale. Dopo l'assenza dell'alta definizione, in qualche modo giustificabile dall'esiguo mercato di televistori che la supportano, dobbiamo digerire nostro malgrado una nuova defezione tecnologica di Wii. Sembra che Nintendo rifugga tutto ciò che non è strettamente correlato al suo tele-controller e all'esperienza di gioco che esso può dare. Nonostante Wii potrà leggere i DVD-Video senza l'ausilio di accrocchi aggiuntivi, non lo si potrà collegare a un'impianto home theater tramite un cavo ottico, ma bisognerà accontentarsi del Dolby Pro-Logic II.

Sommando le mancanze tecnologiche di Wii, mi aspetto che il prezzo di lancio sia 200 euro, altrimenti salterò il turno. L'assenza del Dolby Digital 5.1 è ben poca cosa rispetto a tutto il resto, ma è una notizia che non mi sarei mai aspettato. A questo punto, Nintendo avrebbe fatto prima a lanciare il tele-controller come accessorio per GameCube!

Riferimenti:
[Spong: Nintendo Further Angers Technophiles: Dolby Digital Out]

Xbox 360 in TV

Ho appena visto il nuovo spot di Xbox 360 su MTV. Concentrato sui titoli sportivi - Table Tennis, Top Spin 2 e un altro che mi sfugge - lo spot sottolinea la competizione e l'aspetto multiplayer dei titoli, mostrati tramite dei brevi video di gameplay, enfatizzato da una voce fuori campo che, quasi in maniera ridicola, recita le frasi che solitamente si dicono due persone che giocano fianco a fianco. Troppo poco incisivo per solleticare le gole dei videogiocatori, il nuovo spot di Xbox 360 lascia parecchio a desiderare. Il fatto che non mi ricordi uno dei tre titoli mostrati la dice lunga.

La cosa ancor più ridicola è che lo spot termina con la scritta "Centinaia di giochi", al che la domanda sorge spontanea: quali? Forse compresi quelli di Xbox? Provaci ancora, Microsoft.

venerdì, maggio 26, 2006

PlayStation 3 è... PlayStation 3!

Sony ha più volte dichiarato che il prezzo di PlayStation 3 non deve essere visto come un problema, per via della tecnologia che integra eccetera eccetera. Eppure, Kutaragi si trova sempre a parlarne e a giustificare i 500/600 dollari o euro che siano (e il corrispettivo in yen, naturalmente). Nell'ultima intervista pubblicata su Famitsu, però, Kutaragi ci ha deliziato con una chicca che non mi aspettavo. Da Famitsu:
Se si considera PlayStation 3 un giocattolo, allora sì, è un giocattolo costoso. Però è più di un giocattolo. E' una PlayStation 3. Ed è l'unica PlayStation 3. Spero che chi lo capisce la acquisti con piacere.
Il ragionamento non fa una grinza. PlayStation 3 è PlayStation 3, la sola e unica PlayStation 3. Chiaro, no?

Riferimenti:
[Next-Gen: Kutaragi Defends PS3 Price]

Lego-Pad

Probabilmente è una notizia piuttosto vecchiotta, ma mi è capitata sotto mano e ho pensato di pubblicarla comunque per chi è rimasto un po' indietro (proprio come me!). Appassionato dei mattoncini Lego sin dall'età di 5 anni, Nathan Sawaya ha fatto della propria passione un business, divenendo uno dei più rinomati costruttori di Lego del mondo. Fra le tante opere visibili sul sito ufficiale, si trovano anche i pad per Xbox 360 e quello per PlayStation 3, pur se nella forma concettuale di boomerang. Lo stesso Nathan non ha gradito il cambio di direzione di Sony: adesso sarà costretto a costruirne un altro!





Riferimenti:
[Sito ufficiale di Nathan Sawaya]

Sensible Soccer Contro i Grandi

Finalmente un degno avversario per FIFA e Pro Evolution Soccer, che da anni monopolizzano il mercato dei titoli calcistici: Sensible Soccer è tornato! Non me ne vogliano gli appassionati del titolo Konami, ma trovo Pro Evolution Soccer fin troppo complesso per le mie dita, che a fatica riescono a ricordare i tasti da premere per eseguire tutti i trick e i tiri a disposizione dei giocatori; stessa cosa vale per FIFA che, sebbene sia ora un valido concorrente per Pro Evolution Soccer, si è trasformato da un titolo esageratamente semplice a un gioco oltremodo complicato. Controlli per i giocatori senza palla, otto tasti da utilizzare in tutte le maniere, azione "sacrificata" per il realismo non sono i canoni che mi aspetto da un gioco di calcio.

Sarà perchè sono fin troppo legato ai fasti di International Soccer, Kick-off e perfino a Sega Worldwide Soccer, quando il calcio era solo e rigorosamente arcade, quando la semplicità era la parola d'ordine per avere libero accesso al campo da gioco. E' con piacere, quindi, che accolgo l'arrivo sul mercato di Sensible Soccer 2006, nuova edizione dello storico capolavoro per Amiga che, nonostante le tendenze della concorrenza, ha deciso di mantenere intatte le proprie caratteristiche, facendo dell'immediatezza il suo miglior biglietto da visita. Vedere, poi, che Sensible Soccer 2006 è stato premiato con un 9/10 da Eurogamer - a volte è di parte, lo riconosco, ma molto spesso è affidabile - non fa altro che incrementare la mia brama per questo titolo. Sarà un ritorno alle origini degno del nome che porta? Non appena lo avrò fra le mani scriverò le mie impressioni.

Sensible Soccer 2006 è in arrivo per PC, PlayStation 2 e Xbox a giugno.

Riferimenti:
[Eurogamer: Sensible Soccer 2006]
[Sito ufficiale]

Nintendo Mi Copia

Tutti copiano Nintendo, ma questa volta mi sento tirato in causa: non ho fatto in tempo a suggerire l'inserimento del microfono nel telecomando di Wii per una versione definitiva di Karaoke Revolution, che subito spuntano le notizie della registrazione di Wiikaraoke.com che, almeno fino a qualche ora fa, linkava al sito ufficiale di Nintendo. I piani sono ancora segreti ma, a quanto pare, alla casa di Kyoto l'idea è piaciuta.

Riferimenti:
[Kotaku.com: Wiikaraoke.com Registration Fueling Wiimote Mic Rumors]

Sony Smentisce: Sì aill'Usato su PS3

Un portavoce di Sony Computer Entertainment UK ha comunicato a GamesIndustry.biz che le voci in merito alla volontà di Sony di impedire la circolazione di giochi usati per PlayStation 3 sono pure speculazioni. Possiamo dormire sonni tranquilli: anche se Kutaragi ha deposto il brevetto, sembra che tale tecnologia non verrà applicata. Almeno per il momento.

Riferimenti:
[Gamesindustry: PS3 second-hand clampdown is "false speculation" - Sony]

giovedì, maggio 25, 2006

Wii Sotto ai 25.000 Yen, Promesso

Nintendo ha annunciato ai propri investitori che il prezzo di Wii in Giappone sarà inferiore a 25.000 yen (circa 222 dollari o 175 euro), quasi un terzo della rivale PlayStation 3. L'azienda guidata da Satoru Iwata prevede di vendere 6 milioni di unità entro la fine dell'anno fiscale, che si concluderà il 31 marzo 2007. Non vi sono ancora dettagli sul prezzo nei territori occidentali e, nonostante la conversione del prezzo in valuta europea suggerisca un posizionamento nell'intorno dei 200€, è alquanto probabile che sia la conversione in dollari a dettar legge, facendo lievitare il prezzo di Wii fino a 250 dollari o 250 euro.

Sebbene anche a 250 dollari Wii rimarrebbe la console più economica, la pericolosa vicinanza con la versione core di Xbox 360 potrebbe creargli non pochi problemi. Al momento del lancio, che si vocifera avverrà il prossimo ottobre, prendendo in contropiede Sony, la console Microsoft potrà sfoggiare la nuova ondata di titoli che, forti di una realizzazione tecnica migliore, potrebbero convincere i videogiocatori a rimandare l'acquisto di Wii.

Riferimenti:
[Next Gen: Wii: 25,000 Yen; 6 Million Units]

mercoledì, maggio 24, 2006

Niente Giochi Usati su PS3

Next Generation ha dato nuovamente fiato alle trombe alla vociferata intenzione di Sony di fermare in via definitiva il mercato del noleggio e dell'usato su PlayStation 3. Citando fonti inglesi, a loro volta in contatto con i soliti negozianti di settore, l'articolo rimette in gioco il discusso brevetto 6.816.972, registrato presso l'ufficio statunitense da Ken Kutaragi, dietro cui si nasconde una tecnologia che vincola in maniera irreversibile il software all'hardware. Tale voce di corridoio è apparsa per la prima volta all'inizio di novembre 2005 (pubblicata anche su HighScore), per cadere nell'oblio poco dopo.

Questa volta, la notizia sembra godere di più attenzione e, sebbene non sia stata confermata da Sony, è stata commentata da addetti ai lavori e da publisher di terze parti. Se da un lato l'abolizione del mercato dell'usato favorirebbe i publisher, che vedono diminuire sempre più gli incassi, dall'altro penalizzerebbe le catene di rivenditori basate su questo modello (vedasi GameStop, BlockBuster e la sua catena Game Rush et simili) e, soprattutto, i consumatori. Questi, infatti, si troverebbero ad acquistare la licenza sull'uso del prodotto invece che sul prodotto stesso. Per permettere il funzionamento del sistema, il gioco dovrebbe essere siglato con un particolare codice, il che, molto probabilmente, implicherebbe la capacità di scrittura del BD-Rom di PlayStation 3.

L'applicazione di tale brevetto non è semplice, in quanto infrangerebbe le leggi sull'uso del bene acquistato e, di certo, troverebbe temibili avversari nelle associazioni di consumatori. Secondo un esperto di legge di commercio, Sony dovrebbe richiedere l'espressa accettazione di tale licenza, pratica che sembra poco applicabile nel campo dei videogame per console, ma diffusa nell'ambito dei programmi PC, governato, però, da un modello di business radicalmente differente. Fortunatamente, il mercato ha reagito alla notizia con un certo scetticismo, sebbene un portavoce di un publisher abbia affermato "[...] non credo che [l'applicazione del sistema] accadrà, ma spero di sbagliarmi".

Impedire di vendere, acquistare o noleggiare un gioco rappresenta una limitazione di libertà inaccettabile dal mio punto di vista, che condurrebbe a una situazione di monopolio ancor più forte da parte delle case produttrici, che si sentiranno sempre più legittimate ad aumentare i prezzi del software. Sony ha già toppato una volta con il DRM (ricordo il danno d'immagine dovuto al malware nel sistema anticopia dei CD audio), mi auguro che non sbagli anche la seconda volta.

Riferimenti:
[Next-Gen: Doubts Over Pre-owned PS3 Bombshell]

Blu-Ray è Importante per i Giochi - Sony

Sì, Sony, l'abbiamo capito: Blu-ray è importante per i giochi e per PlayStation 3, non stai tentando di imporre il tuo nuovo formato all'industria cinematografica sfruttando l'enorme successo di PlayStation nel mondo e la fama del brand in generale. Abbiamo capito che per reggere la quantità di informazioni utili ai giochi in alta definizione c'è bisogno di un supporto capiente. Nessuno considera che la grande maggioranza dei titoli per le console attuali sfruttano tutt'ora la tecnologia a strato singolo. Ma con PlayStation 3 cambierà, oh, se cambierà.

Per chi avesse bisogno di ulteriori chiarimenti sull'utilità del Blu-Ray, faccia un salto su Games Industry...

Riferimenti:
[Gamesindustry.biz: 'Blu-Ray is key for games,' says Sony's UK MD]

Chirurgia Videoludica

Non stiamo parlando di Trauma Center: Under the Knife, divertentissimo titolo di ispirazione medica per Nintendo DS, ma di un nuovo studio condotto dal Beth Israel Medical Center di New York in collaborazione con il National Institute on Media and the Family su un campione di 303 chirurghi. Dai risultati è emerso che quei chirurghi che, nella mezz'ora prima dell'operazione, si sono sollazzati con videogiochi come Super Monkey Ball (tutt'ora uno dei miei titoli multiplayer preferiti) hanno portato a termine il proprio lavoro in un tempo più breve - circa 11 secondi prima - commettendo meno errori rispetto ai medici astenutisi dal gioco. L'intervento di chirurgia laparoscopica prevedeva l'uso di una piccola videocamera a una sonda inserita nel corpo attraverso piccole incisioni.

La diatriba sull'utilità o meno dei videogame si riaccende, ma già mi immagino il titolo di giornale che recita con carattere 24 "Muore sotto i ferri: chirurgo giocava ai videogame prima dell'intervento". Avanti il prossimo.

Riferimenti:
[Reuters: Videogiochi possono aiutare ad eliminare errori chirurgici]

Wii e le Feature Nascoste

Shigeru Miyamoto si diverte un mondo a far instillare nuovi quesiti su Wii, la prossima console di casa Nintendo. In un'intervista pubblicata su CNN Money, il papà di Mario ha dichiarato, in merito al pad per PlayStation 3, che è ormai naturale che gli avversari copino le idee di Nintendo. Ha affermato, inoltre, che non tutte le caratteristiche di Wii sono state svelate e che Nintendo ha in serbo un paio di novità che presenterà a breve agli sviluppatori di terze parti. Il prossimo colpo, a mio avviso, potrebbe essere l'inclusione di un microfono nel controller/telecomando, in modo da implementare il riconoscimento vocale e, perchè no, trasformarlo nella periferica definitiva per il nuovo Karaoke Revolution. Sono solo mie supposizioni, ma mi auguro che Miyamoto mi ascolti (dubito che conosca l'italiano...).

Rilasciando con avarizia i dettagli sulla propria console, scanditi da un tempismo ben studiato, Nintendo è riuscita ad accrescere la curiosità dei videogiocatori anche senza i fasti di nuovi tecnologie, alta definizione e grafica da urlo. PlayStation 3 e Xbox 360 saranno pure dei mostri in termini di poligoni ed effetti, ma Wii ha un certo fascino dovuto alle aspettative di una nuova esperienza di gioco.

Riferimenti:
[Next-Gen: More Wii Surprises In Store?]

Weekly Video/ Crazy Taxi

Proseguendo sulla scia delle pubblicità TV più interessanti, ecco il video di Crazy Taxi, frenetico titolo per Dreamcast che vedeva il giocatore intento a portare a destinazione quanti più clienti possibile nel limite di tempo a disposizione. Questa pubblicità, oltre che essere parecchio divertente e a tono col gioco, è ricca di cameo di personaggi apparsi in altri titoli per la console a 128bit di Sega. Vi consiglio di guardare il video fotogramma per fotogramma in modo da non perdervi le chicche più eclatanti. Riuscirete a notarle tutte? Elencate i personaggi riconosciuti nei commenti di questo post!

martedì, maggio 23, 2006

L'Onore dei Prezzi

Forse Kutaragi non ha tutti i torti a dichiarare che PlayStation 3 non è molto costosa: Blu-Ray e Cell sono delle novità che hanno un proprio costo. Di sicuro, dal suo punto di vista, ce la sta mettendo tutta per far entrare nella testa dei videogiocatori che la nuova console Sony deve far parte dei loro salotti di casa. Quel che è certo è che PlayStation 3 non è la console più costosa della storia, almeno secondo quanto dimostrato sul sito Curmudgeon Gamer, in cui sono prese in analisi tutte le console dal 1976 a oggi. E' il 3DO la console più costosa della storia, grazie ai 700 dollari richiesti per accaparrarsi un pezzo di tecnologia fallimentare. Segue il Neo-Geo con 650 dollari e, solo in terza posizione, la versione completa di PlayStation 3, che sarà lanciata al modico prezzo di 600 dollari.

I ragazzi di Curmudgeon Gamer sono andati oltre alla comparazione dei prezzi in valore assoluto e hanno stilato un rapporto che considera l'inflazione. I risultati sono radicalmente differenti e mostrano il Neo-Geo in prima posizione (993,65 dollari), seguito da 3DO (967,89 dollari) e Intellivision (ben 825,62 dollari). PlayStation 3 si trova sbalzata in settima posizione, dopo Atari 5200, Atari 2600 e Odissey.

Le console meno costose della storia, invece, sono Atari 7800 (140 dollari) e ColecoVision (175 dollari) per quanto riguarda i valori assoluti, mentre, se si considera l'inflazione, divengono GameCube e Dreamcast (rispettivamente 225,64 e 239,86 dollari).

Riferimenti:
[Curmudgeon Gamer: History of Console Prices (or: $500 ain't the worst...)]

Assassin's Creed anche su Xbox 360?

Quante domande, oggi!
Solitamente non mi abbandono alle voci di corridoio, ma il fatto che Assassin's Creed potrebbe vedere la luce anche su Xbox 360 mi alletta, e non poco. Assassin's Creed, uno dei migliori titoli mostrati un paio di settimane fa all'E3 di Los Angeles, è sviluppato dall'acclamato studio di Montreal di Ubisoft, che comprende diverse delle menti che hanno dato vita a capolavori come Prince of Persia, Splinter Cell e Rainbow Six, e promette ancora una volta di rivoluzionare il genere dei titoli d'azione. Attualmente, Assassin's Creed è stato annunciato solo per PlayStation 3, ma si ritiene che verrà sviluppato anche per altre piattaforme di nuova generazione: qualcuno ha detto Xbox 360?

Per carità, non ce l'ho con Sony, ma è molto più probabile un acquisto a breve termine di Xbox 360 che di PlayStation 3. Ogni tanto, anche gli hardcore gamer devono farsi i conti in tasca, o no?
Nel frattempo, consiglio di leggere l'anteprima su Eurogamer.

"Vero" HD Anche Senza HDMI?

E' possibile che l'assenza dell'uscita HDMI nella versione base di PlayStation 3 non sia più un problema per godersi i video in alta definizione (1080p). La discussione in merito al controverso sistema di DRM da adottare con i Blu-Ray e gli HD-DVD, infatti, non si è ancora chiusa e vi sono serie possibilità che il tutto venga rimandato al 2010 inoltrato. Tutto ruota intorno all'Image Constraint Token (ICT), un flag insito nel sistema di protezione del disco che, se attivo, impedisce al lettore di riprodurre film a 1080p quando non si utilizza l'uscita HDMI. L'attivazione dell'ICT sul disco è a discrezione delle case cinematografiche che, però, sembra si stiano accordando in segreto per ritardare l'introduzione del sistema a data da destinarsi. Fra le motivazioni, un peso non indifferente è costituito dalle incertezze in merito al successo dell'HDTV e l'accoglienza generalmente freddina del pubblico.

Senza l'HDMI, che gode di un sistema di protezione tutto suo (HDCP, High-Bandwidth Digital Content Protection), i film verrebbero riprodotti a una risoluzione più bassa, 960x540 invece che 1920x1080. Tale sistema non protegge il disco dalla copia, in quanto è stato unicamente studiato per impedire la copia illegale del film in alta risoluzione utilizzando le uscite analogiche del lettore. In quanto orfana di uscita HDMI, la riproduzione di film in alta definizione sulla versione base di PlayStation 3 era a rischio, ma se l'introduzione dell'ICT venisse realmente ritardata al 2010, il problema sarebbe di minore importanza. Lo stesso discorso si applica al lettore HD-DVD di Xbox 360, in quanto i due standard condividono il medesimo sistema di protezione. Sono generalmente avverso ai sistemi di DRM, quindi mi auguro che l'ICT venga attivato nel 2100, almeno da vivere gli ultimi giorni della mia vita in pace.

Riferimenti:
[Next-Gen: HDMI Controversy: Sony off the Hook?]

domenica, maggio 21, 2006

(S)vendesi Xbox

Se Sony è riuscita a tenere in vita PSone per circa sei anni dopo il lancio di PlayStation 2, sembra che Microsoft sia destinata ad accantonare Xbox ben prima dell'anno. Diversi rivenditori specializzati hanno drasticamente ridotto lo spazio relativo alla prima console Microsoft per dare visibilità a Xbox 360 e i negozi generalisti hanno invece quasi dismesso il catalogo di giochi. C'è qualcuno che sostiene che il miglior momento per acquistare una console sia proprio durante il cosiddetto phase out, ovvero verso l'uscita di scena, quando i prezzi di hardware e software si riducono all'osso all'insegna della svendita totale.

Giusto per gli sciacalli dell'ultim'ora, ho avvistato un'offerta veramente ottima da Mondadori Multicenter di Vimercate (MI), dove Xbox viene venduta a 99,00 euro. Ma non è finita, poichè non si tratta della confezione standard, ma quella abbinata a un gioco, che può essere Forza Motorsport, Splinter Cell Chaos Theory, Dead or Alive Ultimate e Rallisport Challenge 2. Per finire, si trova anche OutRun 2 a 9,90 euro. Insomma, un vero affare! Da buon sciacallo, attendo solo che quel dannato Steel Battalion si decida a scendere a 100 euro per farlo mio. Ora costa 249,00 euro...

sabato, maggio 20, 2006

Recensione/ OutRun 2006 Coast 2 Coast (PSP)

IconaIl gioco di corse arcade per eccellenza approda sulla console portatile Sony che, grazie alle indubbie potenzialità grafiche riesce a rendere giustizia al capolavoro da sala. Una vera e propria riproduzione in piccolo della versione casalinga, fatta eccezione per qualche pecca a livello grafico

On the Run

OutRun 2006: Coast 2 Coast
Sviluppatore: Sumo Digital Ltd
Editore: Sega
Distributore: Leader
Genere: Corse
Piattaforma: PlayStation Portable (disponibile per PC, PlayStation 2, Xbox)
Titoli correlati: OutRun 2 (Xbox); Burnout 2 (GameCube, PlayStation 2, Xbox)
Sito ufficiale: http://www.outrun2006.com/en/



OutRun 2006 segna il ritorno del franchise automobilistico creato da Yu Suzuki dopo l’ottima conversione per Xbox di OutRun 2. Nel tentativo di raggiungere il maggior numero di appassionati, Sega ha abbandonato l’esclusiva Microsoft per abbracciare il formato multipiattaforma, inclusa la console portatile di casa Sony. Le potenzialità tecniche di PlayStation Portable sono all’altezza per una conversione coi fiocchi e la formula di OutRun si presta senza problemi all’esperienza di gioco portatile. OutRun 2006 è basato sulla versione SP vista in sala giochi, di cui mantiene alcune novità nel gameplay: è stata introdotta la scia, che permette di guadagnare velocità stando alle calcagna degli altri veicoli, ed è stata ridotta l’incidenza delle collisioni con un conseguente abbassamento della difficoltà.

La versione portatile di OutRun 2006 non ha pressoché nulla da invidiare alle controparti per PC e console casalinghe. I circuiti sono rimasti intatti, dando la possibilità di affrontare sia i 15 scenari di Outrun 2 che i 15 di OutRun 2 SP, anche al contrario. Rispondono all’appello anche le medesime modalità di gioco, comprese le missioni che danno accesso a bonus particolari. Collegando PlayStation 2 con PlayStation Portable, infine, è possibile sbloccare bonus esclusivi per la versione portatile del gioco anche se è bene sottolineare che, in questo caso, bisogna disporre di due copie di OutRun 2006.

Caratteristica principale di OutRun 2006 è la presenza delle Miglia, una sorta di valuta che dà accesso a bonus vari e permette di sbloccare le numerose Ferrari a disposizione e i diversi arrangiamenti dell’ottima colonna sonora. Come nei piani di fidelizzazione delle compagnie aeree, le miglia si accumulano viaggiando fra i suggestivi scenari e completando le sfide proposte. Nonostante il sistema sia stato ideato per incrementare la longevità del titolo, in principio ci si trova con troppi elementi bloccati, lasciando il giocatore voglioso di una sessione di gioco veloce a bocca asciutta. Invece che due sole auto, sarebbe stato auspicabile un parco iniziale di almeno cinque bolidi.

Le caratteristiche base del gameplay di OutRun sono state riprodotte fedelmente anche su PlayStation Portable, dove ci si può sbizzarrire con derapate al limite del pensabile con la massima semplicità. OutRun è un titolo immediato ed estremamente giocabile, fattori che rendono il titolo Sega perfetto per le sessioni di gioco in autobus o in treno. Il sistema di controllo offre una buona sensibilità grazie al pad analogico, ma anche la croce direzionale permette una guida competitiva senza grossi problemi. L’unico neo della conversione rimane la realizzazione tecnica che spinge un po’ troppo i limiti della console Sony, causando un frame rate poco stabile, sebbene mai scattoso.

Ci troviamo di fronte, quindi, a una grafica statica veramente ben fatta, ma che in movimento è capace di passare da quasi 60 frame al secondo a poco più di 20, soprattutto in concomitanza degli scenari più imponenti. Tale difetto non inficia in maniera particolarmente negativa sull’esperienza di gioco, ma impedisce alla conversione di Sumo di ricevere una promozione a pieni voti. Duole ammetterlo, ma anche OutRun 2006 è penalizzato dai caricamenti un po’ troppo lunghi dall’UMD.

Da segnalare l’ottima longevità del titolo, che può contare su opzioni multiplayer in modalità ad-hoc fino a cinque giocatori. Onde evitare di completare il gioco in poche ore, è opportuno alzare il livello di difficoltà, fin troppo basso nelle impostazioni originali. In definitiva, OutRun 2006: Coast 2 Coast per PlayStation Portable è un titolo divertente ed estremamente godibile, che ha ben poco da invidiare alle versioni per console casalinghe. Consigliato agli appassionati dei titoli di corse e, naturalmente, del capolavoro di Yu Suzuki.

Raffaele Cinquegrana

Aspetti Positivi: giocabilità intatta rispetto all’originale; immediato e divertente; molteplici modalità di gioco
Replay Value: ottimo. Multiplayer ad-hoc fino a cinque giocatori
Aspetti Negativi: frame rate altalenante; caricamenti un po’ troppo lunghi
In Sintesi: OutRun 2006 è il titolo ideale da portarsi appresso, grazie all’immediatezza e alla giocabilità che lo contraddistingue. Peccato per la fluidità non proprio eccelsa



Classifiche Fasulle da Mediaworld

Credo sia ormai cosa risaputa, ma qualcuno può ancora cascarci: le classifiche dei videogame esposte da Mediaworld sono palesemente fasulle. Oggi mi è capitato di entrare nel punto vendita Mediaworld di Vignate, e ho notato che la classifica dei titoli più venduti per Xbox era completamente dominata da Electronic Arts. Al primo posto troneggiava Fifa Street 2, seguito da Fifa 06, Batman Begins, 007 Dalla Russia con Amore e Il Padrino. Nonostante i giochi per Xbox siano ormai in via d'estinzione, fatico a credere che Batman Begins - uscito un anno fa - sia terzo in classifica, perfino col prezzo di 9,99 Euro. Che sia una sponsorizzazione mascherata da classifica?

Segnalazioni>> Shoot'em Up Nostalgia

I tempi cambiano, i gusti mutano e i generi scompaiono. Fra i videogame caduti a poco a poco nell'oblio vi sono sicuramente gli sparatutto, quelli tradizionali, identificati comunemente con Shoot'em up (letteralmente: sparagli addosso). Non gli sparatutto in prima o in terza persona a cui ci ha abituato la tecnologia 3D, ma i vecchi grandi titoli a scorrimento orizzontale o verticale che popolavano l'era dei 16bit e precedenti. Salamander, Axelay, R-Type (o il suo grande clone, Katakis/Denaris), Gradius, Darius, Thunderforce, Gate of Thunder, sono solo alcuni dei numerosissimi capolavori del genere che hanno graziato le console e le sale giochi dell'epoca.

Con qualche grandioso episodio, gli shoot'em up hanno fatto breccia anche nel nuovo millennio, con titoli come Ikaruga o Gradius V che portano il vessillo della stirpe nell'attuale mondo videoludico. Senza dimenticare Under Defeat, che il mese scorso ha fatto letteralmente rivivere il Dreamcast o, sempre per la console Sega, Border Down. Sarà stata la transizione verso il 3D, incapace di rinnovare il genere, oppure l'assuefazione dei videogiocatori ai nuovi canoni dei giochi, che vogliono una semplicità fuori dal comune e una storia atta a giustificare anche l'ennesimo sparatutto in prima persona, a fare degli shoot'em up un genere morente?

Per chi, nonostante tutto, ama ancora l'affascinante pioggia di proiettili e l'adrenalina che deriva dall'evitarli, consiglio di consultare i seguenti siti, vademecum quasi indispensabili redatti da veri appassionati:
Shoot the Core
Shmups

Forza Motorsport 2 a 60fps

In un'intervista pubblicata sul sito ufficiale, il game director Dan Greenawalt ha confermato che Forza Motorsport 2 girerà a 60 frame al secondo, senza eccezioni di sorta, mentre la fisica del gioco verrà calcolata a 180fps, proprio come il primo episodio. Un bel sospiro di sollievo, in quanto Xbox 360 sembra ancor troppo affezionata ai vecchi 30fps. Dan ha, inoltre, chiaramente dichiarato che Forza 2 sarà migliore, a livello grafico, di Project Gotham Racing 3, il che rappresenta il primo segno che la seconda ondata di giochi per Xbox 360 saprà realmente di "next generation". Tutto il gioco, ha affermato Dan, è stato riscritto da zero, in modo da avvantaggiarsi realmente della nuova tecnologia.

Forza Motorsport per Xbox è tutt'ora uno dei migliori titoli di corse per console, a mio avviso migliore di Gran Turismo 4 per PlayStation 2, anche solo per la migliore implementazione dell'intelligenza artificiale (qui trovate la mia recensione del gioco pubblicata al tempo su HighScore). A proposito di GT4, qualcuno sa dove è finita la versione online?

Riferimenti:
[Sito ufficiale di Forza Motorsport 2]

Xbox 360 Scaricherà in Background

Non nascondo che per scaricare la demo di Lost Planet ho impiegato una mezz'ora abbondante, durante cui Xbox 360 è stata completamente inutilizzabile. Non avere i download in background è una delle peggiori limitazioni di Xbox Live che, di fatto, scoraggia l'uso di tali funzioni. Sebbene non sia stato ancora confermato, sembra che l'aggiornamento in arrivo a maggio risolverà questo problema. Finalmente (e sottolineo, finalmente!), Xbox 360 potrà scaricare file da Xbox Live mentre si usa la dashboard o durante sessioni di gioco.

Si potranno mettere in coda fino a sei file, che verranno gestiti dinamicamente dalla console, a seconda dell'uso che se ne sta facendo. Per evitare fenomeni di lag, per esempio, i download verranno interrotti temporaneamente mentre si gioca online, una scelta che salvaguarda l'esperienza di gioco su Xbox Live. Infine, i download potranno essere interrotti e ripresi a piacimento, anche spegnendo la console. Una funzione del genere avrebbe dovuto costituire la base del servizio ma, come si suol dire, meglio tardi che mai.

Riferimenti:
[Xboxic: Xbox Dashboard Update confirmed, again] tramite Wired

venerdì, maggio 19, 2006

Lara Croft Continua a Tirare

Chi credeva che le visite tombali di Lara Croft avessero perso fascino si sbagliava di grosso. SCi ha dichiarato che Tomb Raider Legend ha sorpassato le 2,6 milioni di unità vendute in tutto il mondo. Le avventure dell'eroina nata quasi un decennio addietro non si fermeranno qui: sono previste conversioni per PlayStation Portable, Nintendo DS e GameCube. Come Namco insegna: The Legend Will Never Die!

[MCV: Lara lifts SCi]

In UK, Solo PS3 da 60GB

In un'intervista esclusiva con MCV, Ray Maguire, boss di Sony Computer Entertainment UK, ha lascianto a intendere che, probabilmente, la versione con HD da 20GB di PlayStation 3 non verrà lanciata nel Regno Unito. Gli inglesi, quindi, dovranno sorbirsi unicamente la versione da 60GB, al prezzo di 425 sterline (circa 624 euro). Fra le motivazioni addotte, Maguire ha incluso le differenze tecnologiche fra le due versioni, che comporterebbero difficoltà nella vendita della versione meno attrezzata.

Dalle parole del boss inglese, si evince che le filiali europee di Sony potrebbero godere di una certa libertà di scelta in merito alla politica di lancio della nuova console. A differenza di quanto operato da Microsoft - che ha lanciato due versioni di Xbox 360 in tutta Europa - non tutti i dirigenti di Sony sembrano concordare sull'utilità di una doppia versione di PlayStation 3. Maguire, infatti, ritiene che non tutto quello che funziona in America deve necessariamente funzionare nel Regno Unito. Per quanto riguarda l'Italia, non vi sono ancora contrordini rispetto all'annuncio dell'E3, secondo cui il 17 novembre verranno lanciate entrambe le configurazioni, a 499 (20GB) e 599 euro (60GB).

Riportando la notizia, Next Generation si è sorpresa del prezzo in sterline, che corrisponde a circa 800 dollari (la stessa configurazione costerà 600 dollari in USA). E' strano notare, però, come il prezzo europeo (599 euro, ovvero 750 dollari) non abbia suscitato alcuna sorpresa al momento dell'annuncio. In ogni caso, siamo di fronte alla solita ingiustizia: come 1 euro non corrispondono alle vecchie 1000 lire, 1 euro non vale 1 dollaro, ma parecchio di più!

Riferimenti
[MCV: Single PS3 due at £425]
[Next-Gen: Sony Reports $800 Euro PS3 Price]

giovedì, maggio 18, 2006

Patch e Nuovo Editor per Star Wars: L'impero in Guerra

Activision ci informa che LucasArts e Petroglyph hanno reso disponibili l’Update 1.04 e l’Editor di Mappe per Star Wars: L’Impero in Guerra, RTS ispirato alla famosa saga fantascientifica per PC. L'editor di mappe permette di creare nuove ambientazioni di gioco, sia terrestri che spaziali, e di modificare quelle esistenti, utilizzando tutto il parco oggetti disponibile; il download, inoltre, include un plug-in bonus per 3D Studio Max, che consente ai giocatori di disegnare le proprie unità. Per installare l'Editor, è necessario l'Update 1.04, che nel frattempo risolverà anche qualche difetto del gioco, come il problema dell’invisibilità delle navi capitali durante i combattimenti nello spazio, oltre che consentire il download automatico delle nuove mappe di gioco.

I file sono scaricabili dai seguenti link:
[Editor di Mappe]
[Update 1.04]

Il Mio Blog fa Paura

Probabilmente la parola Crackhouse suscita sgomento e paura: Pingoat, servizio di ping automatico dei blog, ha messo Enter the Crackhouse (che poi sarebbe questo blog...) nella lista nera perchè si ritiene abbia contenuti immorali. Effettivamente, parlare di videogame è un fatto altamente immorale ^^;;

Forse è meglio che gli spieghi la filosofia del sito e da dove deriva il titolo del blog!

PS3 secondo Eurogamer

Eurogamer ha riassunto, con l'asetticità che lo contraddistingue, le impressioni suscitate da PlayStation 3 allo scorso E3, evidenziando che Sony ha, in qualche modo, mancato il colpo. L'assenza di alcuni giochi presentati all'E3 2005, fra cui Killzone e Devil May Cry, e l'aspetto generale di poco superiore alle offerte di Xbox 360 dei titoli esposti sono le due principali motivazioni delle delusioni. Come scritto nell'articolo:
Le argomentazioni devono essere supportate dai giochi, non da Blu-ray, Cell e RSX.
Nell'articolo sono anche riportate le annose discussioni sul prezzo della console e sul cambio repentino del pad.
Buona lettura

Riferimenti
[Eurogamer: PlayStation 3: Are we there yet?]

Weekly Video/ Viewtiful Joe #2

In pochi possono capire quanto possa essere dura andare a lavorare per tirare avanti: ecco il secondo video dedicato a Viewtiful Joe che lo dimostra.

domenica, maggio 14, 2006

Prime Impressioni/ Lost Planet (Xbox 360)

Lost Planet può essere uno di quei giochi che fa desiderare di avere una Xbox 360. Creato da Keiji Inafune (Resident Evil 4, Onimusha, Dead Rising) e presentato in forma giocabile all'E3 2006, il nuovo shooter Capcom è disponibile per il download gratuito da Xbox Live, insieme a una manciata di altri titoli visti a Los Angeles. Il demo è composto da una coppia di livelli che ritraggono due differenti parti del gioco: uno mette il giocatore in mezzo a orde di ragni giganti a là Starship Troopers, mentre l'altro propone uno scontro con degli avversari umani per la conquista della base nemica. Tutt'altro che brevi, gli stage si dilungano per oltre una decina di minuti e forniscono un'idea sufficientemente chiara - ed estremamente positiva - del gioco.

Ambientato su un pianeta ricoperto di bianco dalla candida neve chiaramente ispirato a La Cosa di Carpenter, Lost Planet è uno sparatutto in terza persona piuttosto classico. I controlli sono immediati, ben organizzati e strizzano l'occhio a quelli di Halo, senza la possibilità di usare due armi contemporaneamente, però. Come in Batman Begins, il protagonista (una versione poligonale dell'attore coreano Lee Byung-Hun) può sfruttare un rampino per raggiungere le piattaforme elevate, mentre è interessante l'uso dei tasti dorsali, che permettono di girarsi velocemente di 90°. Le armi sono piuttosto varie e restituiscono un feeling ottimo grazie alla lodevole riproduzione grafica e sonora. Capita che alcune armi siano sotterrate dalla neve: per ottenerle è necessario scavare premendo ripetutamente il tasto X, una trovata molto piacevole. Lo stesso capita per l'attivazione di oggetti e sensori, rendendo il completamento degli obiettivi leggermente più laborioso.

Nonostante l'interazione con le ambientazioni sia limitata ad alcuni oggetti distruggibili, l'effetto dell'esplosione dei canonici bidoni infiammali o delle automobili si ripercuote sui muri o sulle altre costruzioni, rivelando nuovi varchi per avanzare nello stage. Nello stage alieno, inoltre, abbiamo avuto la possibilità di montare su un mech per affrontare un boss intermedio, fattore che fa presagire alla presenza di nuovi veicoli per rendere ancora più interessante il gameplay. Il mech è caratterizzato da una certa lentezza nei movimenti, ma dalla potenza di fuoco impressionante, fattori che rendono l'esperienza più realistica ed appagante.

L'azione scorre fluida e frenetica, in ambientazioni ricche di dettagli e di tocchi di classe. E' impossibile non rimanere sbalorditi dalla realizzazione tecnica del gioco, eccellente sotto tutti i punti di vista. La sensazione di camminare sulla neve è esaltata dalle impronte lasciate dal giocatore e dalla neve sollevata mentre si corre (anche se le impronte non sono permanenti, almeno non nella demo). Gli effetti di luce e le esplosioni sono grandiosi e capita spesso di rimanere piacevolmente impressionati dalla qualità e dalla quantità degli effetti speciali. Il frame rate è stabile sui 30fps, sufficiente per conferire al gioco una buona fluidità.

Lost Planet ci ha lasciati a bocca aperta e desiderosi di vedere il prodotto finale, tanto siamo rimasti colpiti dalla versione di prova. Sicuramente una ritoccatina all'intelligenza artificiale è dovuta, in quanto i nemici non apparivano molto combattivi, soprattutto nel caso degli alieni. Capcom si prepara a portare a segno un nuovo capolavoro e ci auguriamo che non ci deluda proprio all'ultimo. Nel frattempo, consigliamo a tutti i possessori di Xbox 360 di scaricare il demo da Xbox Live, disponibile anche per gli abbonamenti Silver.







99 Nights, Successo in Giappone

Tetsuya Mizuguchi è molto fiero della sua ultima creazione, realizzata in tandem con la coreana Phantagram: circa il 50% dei possessori di Xbox 360 in Giappone ha acquistato una copia di 99 Nights. Nonostante in valore assoluto non si tratti delle centinaia di migliaia di copie raggiunte da altri titoli, è un traguardo importante per Q Entertainment. I numeri, però, potrebbero essersi gonfiati a causa del fatto che in Giappone esistono ben pochi titoli per Xbox 360 prettamente rivolti ai gusti dei videogiocatori locali. Quindi è più che naturale che un titolo spiccatamente nipponico quale è 99 Nights abbia risvegliato i sensi dei possessori di Xbox 360.

Per quanto riguarda la qualità del gioco, Famitsu lo ha premiato con un 31/40: un buon titolo, quindi, ma non il capolavoro che si attendeva. Mi auguro che in occidente Mizuguchi abbia le stesse soddisfazioni.

Riferimenti:
[Next Gen: 7.55pm - Fri - Jon Jordan's E3 Blog]
[Game Brink: Famitsu Scores for the Week of 04/13/2006]

sabato, maggio 13, 2006

E3 2006: Peter Moore Scettico su PS3

Peter Moore è sempre più convinto che Microsoft sia sulla strada giusta con Xbox 360 e dichiara di non essere preoccupato di PlayStation 3. Il prezzo è il primo ostacolo, secondo il direttore Microsoft, sul reale interesse dei consumatori. Sebbene il costo potrebbe essere giustificato dall'inclusione del lettore Blu-Ray, Moore si domanda se realmente i giochi PlayStation 3 saranno così tanto superiori a quelli di Xbox 360 da giustificare un esborso di ulteriori 200 dollaroni, se non di più, da parte dell'utente. Dai primi report che si leggono in giro, sembra che la qualità dei giochi per la console Sony non sia proprio quella vista nei filmati dell'anno scorso e, come per magia, Killzone è scomparso dalla circolazione.

Come annunciato durante la conferenza Pre-E3, Microsoft conta di raggiungere le 10 milioni di console vendute entro il lancio di PlayStation 3, ovvero entro il 17 novembre. Con una base di utenti del genere, spiega Moore, sarà difficile per Sony conquistare nuovamente il primo posto. Una teoria che, secondo alcuni analisti del settore, può considerarsi esatta, anche se potrebbe essere valida solo per i prossimi due anni. Alcuni report pubblicati il mese scorso, infatti, ipotizzano un dominio Microsoft fino al 2008, anno in cui Sony e PlayStation riprenderanno il controllo del mercato grazie al brand decisamente più affermato nell'immaginario delle masse. Commentando il lancio di PlayStation 3, Moore è dubbioso sui piani di Sony, e afferma che sicuramente dovranno vedersela con gli inghippi dell'ultimo minuto, proprio come è accaduto con Xbox 360. Considerato che la console Sony sfrutta tecnologie mai provate fin'ora, come il Cell e il Blu-Ray, il rischio si eleva drasticamente, sempre a parere del boss di Microsoft.

Prendendo le difese di Xbox Live, Peter Moore ha, inoltre, posto qualche punto di domanda sulla strategia di Sony, che dovrebbe offrire un servizio di gioco online gratuito. In realtà, ha puntualizzato Moore, Sony ha sì annunciato che il servizio sarà di base gratuito, ma ha anche specificato che i publisher potranno richiedere eventuali tariffe di iscrizione, in quanto la gestione dei server è demandata a loro. Secondo il parere di Moore, non sarà possibile per i vari publisher mettere in piedi un servizio online - ma soprattutto mantenerlo - gratuitamente. In questo senso, il direttore Microsoft si è dimenticato che il servizio si appoggerà a GameSpy, importante gestore da oltre un decennio, che potrebbere mettere una pezza a tutto ciò. Comunque, non nascondo di essere dubbioso anche io in merito al servizio online di Sony.

Moore non si è espresso solo su PlayStation 3, in quanto Eurogamer non ha perso l'occasione di mettere sul piatto anche la questione piccante della line up Xbox 360 presentata, che sembra essere deboluccia nel 2006. Per quanto possa essere alta la mia stima nei confronti di Peter Moore, la risposta è stata deludente. Ripetendo le solite parole perpetrate con Halo 2, sembra che per Microsoft ora non esista altro che Gears of War: tutti i commenti sulla line up vertevano sul titolo Epic Games che, per quanto splendido, non può sostenere una console per oltre un semestre, almeno a mio avviso.

Riferimenti:
[Eurogamer: Moore on Microsoft's next-gen battle]

E3 2006: Phil Harrison commenta il pad PS3

Intervistato da Games Industry, Phil Harrison ha snocciolato qualche altro commento in merito alla nuova console Sony. Innanzitutto, l'hard disk sarà un comune disco ATA, rendendo l'upgrade estremamente semplice e immediato. Sony non ha intenzione, a differenza di Microsoft, di produrre hard-disk ad alta capacità per PlayStation 3. Una scelta sensata, a mio avviso, che svincola l'utente evoluto da costosi accessori "originali" che nascondono periferiche standard.

In merito al ritorno alle origini del design del pad, Harrison ha sottolineato come il boomerang fosse "chiaramente prodotto per essere un solo un concept". Una giustificazione che ritengo infondata, studiata soltanto per mascherare la repentina marcia indietro operata dai designer Sony. Quando Nintendo non aveva ancora le idee chiare sul design del pad, ha evitato di mostrarlo del tutto, invece che confondere gli utenti con un design provvisorio. Considerato che Sony non ha mai messo a tacere tutti i commenti in merito al boomerang, le affermazioni di Sony mi sembrano ancor più insensate.

Harrison, inoltre, ha affermato che l'idea dei sensori di movimento era in fase di studio da un decennio, ma mai implementata a causa della mancanza della tecnologia. Anche questa ha tutta l'aria di una giustificazione di ripiego, a fronte di un'idea implementata solo nelle ultime settimane, come ha confermato lo sviluppatore di WarHawk, Incognito, che ha ricevuto il pad definitivo soli 10 giorni prima. Ha tutta l'aria di un'idea tutt'altro che studiata da anni. Interessante l'opinione che Harrison ha nei confronti dei videogiocatori: secondo lui, quandi si gioca, viene naturale sbattere il pad a destra e a sinistra per assecondare i movimenti nel gioco. Non so voi, ma questo comportamento lo vedo solo in chi non è un videogiocatore.

Riferimenti:
[Games Industry: E3: Phil Harrison on PS3 - software and hardware]

E3 2006: Demo di Test Drive Unlimited su Xbox Live

Atari ha comunicato che il demo di Test Drive Unlimited per Xbox 360 è disponibile gratuitamente su Xbox Live. Non appena riuscirò a dargli un'occhiata, pubblicherò le prime impressioni.

venerdì, maggio 12, 2006

Coolio & Xbox 360

In occasione della presentazione in antepima del nuovo video del singolo Gangsta Walk, Coolio è stato visto alle prese con un Xbox 360, intento nel fare bella figura con i fotografi giocando a Project Gotham 3. Microsoft, infatti, è stata sponsor dell'evento, il che gli ha permesso di piazzare un paio di demo station con il titolo di corse di Bizarre Creations e con Dead or Alive 4. In merito all'evento, Umberto Luciani, PR & Communications Marketing Manager di Microsoft, ha dichiarato "Siamo davvero orgogliosi di partecipare all'anteprima del lancio del nuovo video di Coolio featuring Snoop Dogg. La fusione tra musica e videogiochi ricopre un ruolo significativo all'interno del panorama dell'Entertainment e con questo obiettivo Xbox 360 rappresenta la nuova frontiera per tutti gli appassionati". Nonostante la performance videoludica sicuramente non comparabile alle sue attitudini musicali, Coolio si è dimostrato molto disponibile nell'interpretare il ruolo di videogamer. Ecco qualche secondo di video rubato al rapper, anche se la qualità non è certo da elogiare.



La conferenza stampa è stata organizzata l'11 maggio alla discoteca Hollywood-Rythmoteque di Milano, dove Coolio si è esibito in un paio di pezzi per la trentina di giornalisti presenti. Ancora non riesco a perdonarmi il fatto di essermela persa a causa di problemi di lavoro: quando sono arrivato sul loco, stava giusto concludendo il suo intervento salutando i presenti, per poi lasciare spazio per la deliziosa cenetta. Continuando sul viale della disdetta, ho avuto l'occasione di fare una foto con lui, ma il ragazzo incaricato dell'opera non è stato in grado di usare la mia macchina fotografica... Il risultato è una foto mossa, che più mossa non si può...


Non c'è verso, la legge di Murphy è sempre in agguato! Confido nella bontà di una ragazza orientale che è riuscita a scattarcene una: le ho lasciato il mio indirizzo e-mail, spero che mi mandi la foto!

Ma non finisce qui! E' stato organizzato anche un concerto, ma l'inizio all'1:30 di notte era davvero incompatibile con la sveglia delle 6:30 che mi aspettava. Sconsolato, mi sono avviato verso l'uscita e, imbattutomi in una postazione demo con Dead or Alive 4, mi sono messo a menare qualche pugno e calcio virtuale. Non so se ero più nerd io, che in una serata del genere giocavo a un videogioco, o la sfilza di tamarri che mi passavano accanto esclamando frasi di stupore per la grafica del gioco. Come dire, anche io, a mio modo, ho fatto il mio show.

mercoledì, maggio 10, 2006

E3 2006: Controller Standard Wii

Chi non volesse agitarsi per la stanza con un telecomando in mano o preferisse il metodo di divertimento tradizionale, può sempre ripiegare sul controller Wii standard, rivelato da Nintendo in occasione dell'E3. Il design ricorda molto il pad del Super Nintendo, arricchito dalle due leve analogiche. Peccato che queste siano ancora sagomate a ottagono, rendendo difficili i movimenti al di fuori delle otto direzioni, proprio come accadeva con il pad GameCube.


A proposito del telecomando, a quando il guscio Meliconi?

Riferimenti:
[Kotaku: E306: The Classic Wii Controller]

E3 2006: I Nuovi di Konami

La conferenza organizzata da Konami ha gettato la luce su nuovi titoli in fase di sviluppo per console vecchie e nuove. Fra i tanti sviluppatori di terze parti, mi sembra che Konami stia affrontando la nuova generazione con prudenza, forse in attesa di vendite più consistenti. Naturalmente la dimostrazione di Metal Gear Solid 4 ha rubato la scena agli altri giochi, con Hideo Kojima pronto a mostrare nuovi dettagli del quarto - e ultimo? - episodio con protagonista Solid Snake. Kojima ha rivelato altri tre titoli in fase di sviluppo, Lunar Knights per Nintendo DS - un gioco in cui il touch screen è parte fondamentale del gameplay - e due spin off di Metal Gear Solid per PlayStation Portable, MGS Digital Graphic Novel e Portable Ops.

Pro Evolution Soccer 2007 apparirà il prossimo gennaio su PC, PlayStation 2, PlayStation Portable e anche su Xbox 360. Finalmente Konami ha accaparrato i diritti per le squadre italiane, sempre che fra una decina di mesi il calcio nostrano esista ancora. La modalità manageriale è stata espansa e, nella versione italiana del gioco, sarà possibile corrompere arbitri e commettere altre scorrettezze del genere. No, forse non è proprio così... Mi auguro almeno che Halifax si decida ad abbassare il prezzo dei giochi, altrimenti Pro Evolution 2007 costerà un'ottantina di euro!

Dance Dance Revolution approderà per la prima volta su Xbox 360 con DDR Universe, opportunamente abilitato a scaricare aggiornamenti tramite il Marketplace, mentre per Xbox è stato annunciato DDR Ultramix 4, con ben 65 canzoni tutte da ballare. Per Wii, è in arrivo Elebits, un titolo originale in mezzo a tanti seguiti, che sembra ispirarsi a Pikmin. Koji Igarashi ha presentato il nuovo capitolo di Castlevania per Nintendo DS, Portrait of Ruin, che sarà ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale e sfrutterà alcuni fondali in 3D.

Come dimostra Konami, basta avere pochi franchise che vendono, e il gioco è fatto.

Riferimenti:
[Eurogamer: Konami's E3 press conference]
[Eurogamer: PES coming to X360, PSP]
[Eurogamer: Kojima reveals more of MGS4]

Sony Povera di Idee?

Clint Hocking, direttore creativo dell0 studio di Montreal di UbiSoft, ha criticato Sony a causa della scarsità di idee mostrate con PlayStation 3. Hocking non ha digerito la politica online, in cui si riconoscono evidenti parti del servizio Xbox Live e l'inclusione dei sensori di movimento nel pad, una scelta palesemente dell'ultimo minuto. Effettivamente non si può dare torto a Hocking: Sony non ha stupito come lo scorso anno con PlayStation 3. E dire che molti utenti vedono nella nuova console Sony una macchina innovativa: è certamente innovativa per il tipo di tecnologia che incorpora (il Cell su tutte), ma dal punto di vista di contenuti e idee è tutt'altro. Il cambio di direzione in merito al pad e una versione di console a cui manca qualche pezzo non sono un buon segno per il futuro.

Ma Sony se lo può permettere, con oltre il 60% di quota di mercato guadagnata in questo decennio. Dalla sua ha ancora il pieno supporto degli sviluppatori, se non altro quelli giapponesi - vedasi le esclusive annunciate anche da Sega, come Virtua Fighter 5 e Virtua Tennis 3.

Riferimenti:
[Eurogamer: Ubi exec slams Sony and PS3]

martedì, maggio 09, 2006

E3 2006: Lezioni di Marketing da Nintendo

Non è stato dichiarato il prezzo nè la data di Wii... se non altro Reggie Fils-Aime di Nintendo ci ha graziato con una gran bella lezione di marketing. Direi che la conferenza Nintendo è stata la fiera delle frasi spocchiose che mi piacciono tanto. Qui di seguito le migliori:

"Se tutto ciò che volete è la next generation, siete nel posto sbagliato"
(In apertura della conferenza)

"Wii significa solo il suo suono... E' il suono del futuro"
(A proposito del nome della console)


"Wii e il DS rappresentano la medesima cosa: rischio. Il rischio porta al progresso. Non fuggiamo dai rischi, gli andiamo incontro. Cambiare è positivo".
(A proposito della direzione presa da Nintendo)


"Il cimitero del mercato è pieno di lapidi di aziende che hanno fatto sempre le stesse cose, solo un po' meglio"
(A proposito della direzione presa dagli altri)


"Il prossimo salto dei videogiochi non riguarda l'aspetto, ma l'esperienza. Giocare è credere"
(A proposito della bibbia made in Nintendo)

E3 2006: Conferenza Pre-E3 Nintendo

La conferenza pre-E3 di Nintendo non si è mossa sullo stesso piano delle concorrenti, proprio come era accaduto lo scorso anno. Invece che ostentare tecnicismi e superlativi, i direttori di Nintendo, Reggie Fils-Aime e Satoru Iwata, hanno concentrato l'attenzione sull'impatto che Wii avrà sul modo di intendere il videogioco. E' stata una conferenza eccitante per alcuni, che hanno potuto ammirare le potenzialità del controller, e allo stesso tempo deludente per altri, in quanto non sono stati annunciati nè prezzo nè date per il lancio della console. "Crediamo che sia nel nostro interesse tenere tali dettagli segreti", ha affermato Fils-Aime. Nintendo Wii sarà commercializzato nell'ultimo trimestre dell'anno, questa è l'unica certezza.



Fatta eccezione per le varie dimostrazioni sull'uso del controller in vari contesti sportivi e non, gli annunci divulgati durante la conferenza si sono limitati a qualche gioco e a un paio di nuove caratteristiche del controller e della console. Il telecomando include anche uno piccolo altoparlante, che potrà essere utilizzato per rendere il gioco più coinvolgente. Pensare di sentire il suono della spada laser provenire proprio dal controller in uno dei prossimi titoli di Guerre Stellari mi alletta particolarmente.

In risposta al perenne Live Aware di Xbox 360, Nintendo Wii sarà collegato alla rete anche quando è disattivato in quanto, a meno che la non si scolleghi dall'alimentazione, la console Nintendo sarà sempre in ascolto per nuovi messaggi provenienti dalla grande rete (alla faccia del risparmio energetico). Come descritto da Iwata, "Nintendo Wii è un sistema che non dorme mai... il nostro obiettivo è un sistema ogni giorno nuovo". L'ultima volta che qualcuno ha detto "Non dorme mai", ho smesso di dormire io per qualche mese, spero l'episodio non si ripeta.

Per quanto riguarda i giochi, Twilight Princess verrà prodotto in due versioni, una per GameCube e una per Nintendo Wii (ora si spiegano i ritardi!) che sfrutterà appieno il nuovo sistema di controllo. Fra gli altri titoli, sono stati menzionati Excite Truck, Metroid Prime 3 Corruption, Final Fantasy Crystal Chronicles: Crystal Bearers, Sonic the Hedgehog (differente da quella per PlayStationn 3 e Xbox 360), Rayman, Tony Hawk's Downhill Jam e Red Steel. Manca qualcuno? Certo, anche l'idraulico italiano salirà su Wii con Super Mario Galaxy. Nintendo ha garantito che vi saranno 27 titoli per Wii in mostra all'E3.

In difesa del discutibile nome della console, Fils-Aime ha affermato che ciascun nome che vuole distinguersi all'inizio ha un suono strano, portando come esempi i casi di Lexus, Ikea e Google. Coloro i quali pensavano a una marcia indietro di Nintendo, allo stesso modo della clamorosa inversione di marcia di Sony col controller di PlayStation 3, dovranno iniziare a rassegnarsi.

E3 2006: Conferenza Pre-E3 Microsoft

Dopo Sony e dopo Nintendo, Microsoft si è trovata in ultima posizione nella lista delle conferenze pre-E3 e ha dovuto fare di tutto per riconquistare l'attenzione dei presenti in sala. Inizialmente un po' giù di tono, la conferenza condotta dall'immancabile Peter Moore ha preso il volo con l'annuncio di nuovi titoli per Xbox 360, definiti dallo stesso Moore come titoli della "vera next generation". Fin'ora i titoli per Xbox 360 sono stati vittime della fretta di rispettare le deadline di lancio, ma sembra che nei prossimi mesi vedremo la console Microsoft risplendere di luce propria.

Il primo della lista porta la firma di Peter Molineux, Fable 2, presentato in un video probabilmente pre-renderizzato, ma comunque di grande effetto. La prossima stagione natalizia vedrà il ritorno di un altro titolo che ha sbalordito i possessori di Xbox, Forza Motorsport 2, arricchito da 300 auto e dalla modalità online fino a 12 giocatori. Il video mostrato aveva tutta l'aria di un video precalcolato, spettacolare e focalizzato sul realismo del gioco, incidenti compresi. Se il primo ha stupito per l'ottimo bilanciamento del gameplay, ci aspettiamo grandi cose da questo nuovo episodio.

Passando da Dead or Alive Xtreme 2, Splinter Cell: Double Agent e Viva Pinata, Moore si è dovuto togliere la giacca (mostrando il tatuaggio di Halo 2 agli increduli) per annunciare un franchise importante: Grand Theft Auto IV sarà disponibile su Xbox 360 il 16 ottobre 2007 in America e il 19 dello stesso mese in Europa. L'impatto della notizia, rivelatosi comunque imponente, è stato in qualche modo frenato dalle dubbie parole di Moore, che ha affermato che la pubblicazione su Xbox 360 avverrà prima che su qualunque altra console, il che lascia a intendere un'esclusiva temporale, anche considerato che Rockstar ha già comunicato che il franchise non apparirà su PlayStation 3 prima della metà dell'anno prossimo. In ogni caso, Microsoft si è ha assicurata aggiornamenti periodici esclusivi per Xbox 360 (così si eviterà che la versione PlayStation 3 abbia contenuti di gran lunga superiori), ma non è chiaro se saranno a pagamento o gratuiti. Non sopporto l'idea dei contenuti a pagamento.

Si pensava quasi che si fossero dimenticati di lui, ma non a caso Master Chief è stato prescelto per chiudere la conferenza. Annunciato in coppia da Peter Moore e Bill Gates in persona, Halo 3 si è mostrato per la prima volta al pubblico tramite un video. A quanto pare Master Chief non sarà designato per combattere l'arrivo di PlayStation 3, in quanto la data di lancio è, per ora, un generico 2007. Se Halo 3 si rivelerà valido quanto il secondo episodio, potrebbe essere il titolo che mi condurrà all'acquisto di Xbox 360.



Finalmente Microsoft ha deciso di annunciare un volante con force feedback che renderà giustizia ai titoli di corse, rigorosamente wireless. Fra le altre periferiche annunciate in arrivo quest'inverno, vi sono la nuova cuffia Live wireless, la Vision Camera e il famigerato lettore HD-DVD, dal design simile a un'Xbox 360 rimpicciolita.

Impossibile non soffermarsi su Xbox Live Arcade, definito un elemento chiave per la differenziazione del mercato e che personalmente ritengo l'attuale killer-application di Xbox 360. La line up per Live Arcade diviene sempre più corposa, grazie all'annuncio di titoli come Pac-Man, Contra, Frogger, Galaga, Sonic the Hedgehog, Defender e Dig-Dug. L'annuncio di Lumines Live rende il tutto ancora più appetibile, una conversione da PlayStation Portable con l'aggiunta di video musicali su licenza - nella presentazione è stato mostrato un video di Madonna - come sfondo.

Anche Live Marketplace ha un posto in prima fila nella conferenza, grazie agli oltre 18 milioni di download da Xbox Live, siano essi giochi, filmati o contenuti aggiuntivi. L'importanza di pubblicare i demo dei giochi ha, secondo Moore, un impatto consistente sulla scelta d'acquisto e l'esempio di Fight Night Round 3 è emblematico: dopo la pubblicazione del demo, gli ordini sono quintuplicati! Su Marketplace troveranno spazio, nei prossimi mesi, nuovi contenuti come video musicali, trailer cinematografici e contenuti esclusivi da case di produzione come Paramount, Touchstone, Disney, Epic Records, Lionsgate e Fox. Da questa sera, inoltre sarà pubblicato su Xbox Live il video "Gears of War: Road to E3", che mostrerà il grande potenziale del nuovo shooter di Epic Games.

Ultimo, ma non meno importante, è il quesito posto da Bill Gates: come fare per espandere le barriere di Xbox Live? La risposta sta nella convergenza del divertimento, intesa come punto d'incontro fra Xbox, PC e telefoni cellulari, grazie all'introduzione di Windows Vista e Windows Mobile. Windows vista, in particolare, godrà di un'interfaccia coerente con quella per Xbox 360. Tutti e tre i dispositivi condivideranno lo stesso Gamertag e Gamerscore, permettendo, in taluni casi, di condividere diverse facce dell'esperienza di gioco su diverse piattaforme, oppure di continuarne i progressi. Live si espande, e diventa Live Anywhere, un concetto interessante che, col rischio di sembrare un fanboy, potrebbe estendere in maniera decisiva i confini del videogame - sempre che tutto vada per il verso giusto.

>>Aggiornamento: Rockstar games ha annunciato che Grand Theft Auto IV sarà disponibile anche per PlayStation 3, in contemporanea con la versione per Xbox 360.


Riferimenti:
[Eurogamer: E3 2006 Microsoft press conference: Live]
[Kotaku: E306: Liveblogging the Microsoft Press Conference]

E3 2006: Prezzo e Controller di PS3

La conferenza pre-E3 di Sony ha rivelato tutti i dettagli relativi al lancio di PlayStation 3. La console di nuova generazione Sony verrà lanciata l'11 Novembre in Giappone e il 17 Novembre in USA e Europa (un'ottimo regalo per il compleanno di mio padre!) e sarà disponibile in due versioni, una con hard-disk da 20GB e l'altra con hard-disk da 60GB. La prima versione costerà 499 Euro (499 dollari in USA e 59.800 Yen in Giappone) mentre la seconda costerà 599 Euro (599 dollari in USA e prezzo libero in Giappone). Le due versioni, però, non differiscono soltanto per quanto riguarda le dimensioni dell'hard-disk. Come evidenziato dal comunicato stampa, la versione base non disporrà dell'adattatore Wi-Fi, dell'uscita HDMI e del lettore di memory card Compact Flash, Memory Stick e SD.



Sono caduti anche i veli sul fantomatico controller boomerang, abbandonato in favore di un design più conservativo, che ricalca in tutto e per tutto quello di PlayStation 2, ma non senza qualche novità. Sulla parte frontale è visibile un tasto col logo PlayStation, che presumibilmente opererà nella stessa maniera del tasto Xbox per Xbox 360, richiamando il menu della console da qualunque contesto. Prendendo spunto da Nintendo Wii, il controller di PlayStation 3 ha guadagnato le funzioni di rilevazione del movimento su sei assi, anche se la soluzione tecnologica differisce dalla console concorrente. La funzione di vibrazione, però, è stata accantonata per evitare che interferisse con il sistema di rilevazione di movimento, come spiegato da Sony, oppure per evitare di pagare i diritti della tecnologia a Immersion, come invece ritengono i detrattori. Il controller sarà senza fili e sfrutterà la tecnologia Bluetooth.

Ora che i dettagli sono stati rivelati, possiamo iniziare a farci i conti in tasca. 599 Euro è un prezzo sicuramente elevato per le masse, ma che non fermerà gli early adopters e chi vorrà il nuovo gioiello Sony in casa propria per Natale. La versione base, invece, risulta essere un po' deludente per via dell'assenza dell'uscita HDMI, ma un risparmio di 100 Euro potrebbe invogliare qualche videogiocatore in più. Dalla conferenza, purtroppo, non sono emersi dettagli in merito al prezzo dei giochi, che, dato il supporto Blu-Ray, potrebbero costare più di quelli Xbox 360. Per quanto mi riguarda, PlayStation 3 arriverà in casa mia con almeno un anno di ritardo, nell'attesa che il prezzo scenda verso i 300 Euro.

La console War è aperta.


Riferimenti:
[Engadget: Sony shows off the real PS3 controller]
[Kotaku: E306: PlayStation 3 Pricing Info]

Weekly Video/ Viewtiful Joe #1

Google Video sembra non accettare le pubblicità che avevo intenzione di pubblicare. Speriamo che YouTube non crei problemi!
Comunque, ecco un divertente episodio dedicato a Viewtiful Joe, trasmesso per il lancio del gioco in Giappone: stiloso il gioco, stilosa la pubblicità!

lunedì, maggio 08, 2006

E3 2006: Lineup Riassuntive

L'E3 di quest'anno di preannuncia succoso di notizie. Per evitare di perdersi, ecco l'elenco dei titoli annunciati ufficialmente dalle varie software house. Naturalmente, la lista si espanderà grazie a nuovi annunci durante la kermesse.


Atari
  • Alone in the Dark (Xbox 360)
  • Test Drive Unlimited (PC, Xbox 360)
  • Neverwinter Nights 2 (PC)
  • BattleZone (PlayStation Portable)
  • HOT PXL (PlayStation Portable)
  • Dungeons & Dragons: Tactics (PlayStation Portable)
  • Arthur and the Minimoys (PlayStation 2, PlayStation Portable, Nintendo DS, Game Boy Advance, PC)
  • Dragon Ball Z: Budokai Tenkaichi 2 (Nintendo Wii, PlayStation 2)
  • Super Dragon Ball Z (PlayStation 2)

Buena Vista

  • Turok (PlayStation 3, Xbox 360 - TBA 2007)
  • Disney's Meet The Robinsons (GameCube, Nintendo Wii, Nintendo DS, PlayStation 2, Xbox)
  • Disney's Chicken Little: Ace in Action (GameCube, Nintendo Wii, Nintendo DS, PlayStation 2, Xbox)
  • Lumines II (PlayStation Portable)
  • Every Extend Extra (PlayStation Portable)
  • Lumines Plus
  • Meteos: Disney Edition (Nintendo DS)
  • Desperate Housewives: The Game (PC, PlayStation 2)
  • Kim Possible: What's the Switch? (PC, PlayStation 2)
  • Spectrobes (Nintendo DS)
  • Pirates of the Caribbean: Dead Man's Chest (Nintendo DS)
  • Kim Possible: Global Gemini (Nintendo DS)
  • Hannah Montana (Nintendo DS)
  • That's So Raven: Psychic on the Scene (Nintendo DS)
  • The Little Mermaid: Ariel's Undersea Adventure (Nintendo DS)
  • The Suite Life of Zack and Cody: Tipton Trouble (Nintendo DS)
  • American Dragon: Jake Long, Attack of the Dragon (Nintendo DS)
  • The Cheetah Girls (Game Boy Advance, PlayStation Portable)
  • Phil of the Future (Game Boy Advance, PlayStation Portable)
  • W.I.T.C.H. (Game Boy Advance, PlayStation Portable)

Capcom
  • Okami (PlayStation 2)
  • God Hand (PlayStation 2)
  • Street Fighter Alpha Anthology (PlayStation 2)
  • Lost Planet (Xbox 360)
  • Dead Rising (Xbox 360)
  • Ultimate Ghosts 'n Goblins (PlayStation Portable)
  • Monster Hunter Freedom (PlayStation Portable)
  • Mega Man ZX (Nintendo DS)
  • Mega Man Battle Network 6 Cybeast Gregar, Cybeast Falzar (Game Boy Advance)

Crave
  • World Championship Poker: Featuring Howard Lederer "All In" (PlayStation 2, PlayStation Portable, Xbox 360)
  • Hard Rock Casino (PlayStation 2, PlayStation Portable)
  • Dave Mirra BMX Challenge (PlayStation Portable)
  • VeggieTales LarryBoy and the Bad Apple (PlayStation 2, Game Boy Advance)
  • Gun Club (PlayStation 2)
  • Foster's Home for Imaginary Friends (Game Boy Advance)
  • Camp Lazlo (Game Boy Advance)

Electronic Arts
  • Army of Two (PC)
  • Spore (PC, Xbox 360?)
  • Battlefield 2142 (PC)
  • Crysis (PC)
  • Command & Conquer 3: Tiberium Wars (PC)
  • Lord of the Rings: The Battle for Middle-earth II (Xbox 360)
  • Def Jam Fight for NY: The Takeover (PlayStation Portable)
  • Nascar '07
  • Madden NFL '07 (Nintendo Wii, PlayStation 3)
  • NBA Live '07 (PlayStation 3, Xbox 360)
  • NCAA Football '07 (PlayStation 2, PlayStation Portable, Xbox, Xbox 360)
  • Superman Returns (PlayStation 2, Xbox, Xbox 360, Game Boy Advance, Nintendo DS, PlayStation Portable)

Majesco
  • Guilty Gear Judgement (PlayStation Portable)
  • MechAssault: Phantom War (Nintendo DS)
  • Cooking Mama (Nintendo DS)

Midway
  • Unreal Tournament 2007 (PC, PlayStation 3)
  • John Woo Presents Stranglehold (PC, PlayStation 3, Xbox 360)
  • Rise & Fall: Civilizations War (PC)
  • Blitz: The League (Nintendo Wii, PlayStation Portable, Xbox 360)
  • The Lord of the Rings Online: Shadows of Angmar (PC)
  • Mortal Kombat: Armageddon (PlayStation 2, Xbox)
  • Spy Hunter: Nowhere to Run (PlayStation 2, Xbox)
  • RUSH (PlayStation Portable)
  • Mortal Kombat: Unchained (PlayStation Portable)
  • Happy Feet (GameCube, Nintendo Wii, PlayStation 2, Game Boy Advance, PC, Nintendo DS)
  • The Ant Bully (GameCube, PC, PlayStation 2, Game Boy Advance)
  • The Grim Adventures of Billy & Mandy (GameCube, PlayStation 2, Game Boy Advance)
  • MLB SlugFest 2006 (PlayStation 2, Xbox)
  • NBA Ballers: Rebound (PlayStation Portable)

Namco-Bandai
  • Xenosaga Episode III: Also sprach Zarathustra (PlayStation 2)
  • Tales of the Abyss (PlayStation 2)
  • Mobile Ops: The One Year War (Xbox 360)
  • Ace Combat X: Skies of Deception (PlayStation Portable)
  • Tekken: Dark Resurrection (PlayStation Portable)
  • The Legend of Heroes II: Prophecy of the Moonlight Witch (PlayStation Portable)
  • Mage Knight Apocalypse (PC)
  • Warhammer: Mark of Chaos (PC)
  • Hellgate: London (PC)
  • Pac-Man World Rally (GameCube, PC, PlayStation 2, PlayStation Portable)
  • The Fast and The Furious (PlayStation 2, PlayStation Portable)
  • Snoopy vs. The Red Baron (PC, PlayStation 2, PlayStation Portable)
  • Charlie Brown's All-Stars (PlayStation 2, PlayStation Portable)
  • Naruto: Ultimate Ninja (PlayStation 2)
  • Zatchbell!: Mamodo Fury (GameCube, PlayStation 2)
  • .hack//G.U. Vol.1: Rebirth (PlayStation 2)
  • One Piece Grand Adventure (GameCube, PlayStation 2)
  • IGPX (PlayStation 2)
  • Eureka Seven Vol.1: The New Wave (PlayStation 2)

Koei
  • Fatal Inertia (PlayStation 3)
  • Bladestorm: The Hundred Years War (PlayStation 3)
  • Samurai Warriors 2 (PlayStation 2, Xbox 360)
  • Gitaroo Man (PlayStation Portable)
  • Dynasty Warriors BB (Gioco internet)
  • Dynasty Warriors DS (Nintendo DS)
  • Dynasty Warriors Vol. 2 (PlayStation Portable)
  • Uncharted Waters Online (Gioco internet)

SNK Playmore
  • Metal Slug Anthology (Nintendo Wii - 3Q 2006)
  • King of Fighters 2006 (PlayStation 2 - 3Q 2006)
  • SNK vs. Capcom: Card Fighters (Nintendo DS - 3Q 2006)
  • Metal Slug (Game Boy Advance)

Sega

  • Chromehounds (Xbox 360)
  • The Club (titolo provvisorio) (PlayStation 3, Xbox 360)
  • Full Auto 2: Battlelines (PlayStation 3)
  • Medieval II: Total War (PC)
  • Phantasy Star Universe (PC, PlayStation 2, Xbox, Xbox 360)
  • SEGA Rally (PlayStation 3, Xbox 360)
  • Sonic Rivals (PlayStation Portable)
  • Sonic the Hedgehog (PlayStation 3, Xbox 360)
  • Super Monkey Ball Adventure (GameCube, PlayStation 2, PlayStation Portable)
  • Super Monkey Ball: Banana Blitz (Nintendo Wii)
  • Virtua Tennis 3 (PlayStation 3, Xbox 360)
  • World Pool Championship 2007 (PlayStation 2, PlayStation Portable)
  • Yakuza (PlayStation 2)

Sony
  • ATV Offroad Fury 4 (PlayStation 2)
  • God of War II (PlayStation 2)
  • Rogue Galaxy (PlayStation 2)
  • NBA 07 (PlayStation 2)
  • SOCOM: US Navy SEALs Combined Assault (PlayStation 2)
  • Killzone: Liberation (PlayStation Portable)
  • Lemmings (PlayStation Portable)
  • LocoRoco (PlayStation Portable)
  • NBA 07 (PlayStation Portable)
  • Ratchet & Clank: Size Matters (PlayStation Portable)
  • SOCOM US Navy SEALs Fireteam Bravo 2 (PlayStation Portable)
  • World Tour Soccer '06 (PlayStation Portable)
  • ATV Offroad Fury Pro (PlayStation Portable)
  • Gangs of London (PlayStation Portable)

Square-Enix

  • Final Fantasy XII (PlayStation 2)
  • FFXI - Treasures of Aht Urhgan (espansione) (PC, Xbox 360)
  • Dirge of Cerberus: Final Fantasy VII (PlayStation 2)
  • Dawn of Mana (PlayStation 2)
  • Valkyrie Profile 2: Silmeria (PlayStation 2)
  • Final Fantasy III (Nintendo DS)
  • Dragon Quest Heroes: Rocket Slime (Nintendo DS)
  • Children of Mana (Nintendo DS)
  • Final Fantasy V Advance (Game Boy Advance)
  • Final Fantasy VI Advance (Game Boy Advance)
  • Valkyrie Profile: Lenneth (PlayStation Portable)

THQ
  • Saints Row (Xbox 360)
  • MotoGP '06 (Xbox 360)
  • GTR (Xbox 360)
  • Frontlines: Fuel of War (PC, PlayStation 3, Xbox 360)
  • The Sopranos (PlayStation 2, Xbox 360)
  • WWE SmackDown vs. RAW 2007 (PC, PlayStation 3, PlayStation 2, PlayStation Portable, Xbox 360)
  • Supreme Commander (PC)
  • Company of Heroes (PC)
  • Titan Quest (PC)
  • Warhammer 40,000 Dawn of War - Dark Crusade (PC)
  • Destroy All Humans! 2 (PlayStation 2, Xbox)
  • Juiced: Eliminator (PlayStation Portable)
  • Monster House (Game Boy Advance, GameCube, Nintendo DS, PlayStation 2)
  • Avatar: The Last Airbender (Game Boy Advance, GameCube, Nintendo DS, PlayStation 2, PlayStation Portable, Xbox)
  • Bratz (Game Boy Advance, GameCube, Nintendo DS, PlayStation 2, PlayStation Portable, Xbox, Nintendo Wii?)
  • Alex Rider (Game Boy Advance, GameCube, Nintendo DS, PlayStation 2, PlayStation Portable, Xbox, Nintendo Wii?)
  • Barnyard (Game Boy Advance, GameCube, Nintendo DS, PlayStation 2, PlayStation Portable, Xbox, Nintendo Wii?)
  • Cars (Game Boy Advance, GameCube, Nintendo DS, PlayStation 2, PlayStation Portable, Xbox, Nintendo Wii?)
  • SpongeBob SquarePants (Game Boy Advance, GameCube, Nintendo DS, PlayStation 2, PlayStation Portable, Xbox, Nintendo Wii?)

Ubisoft
  • Assassin's Creed (PlayStation 3)
  • Brothers in Arms: Hell's Highway (PC, PlayStation 3, Xbox 360)
  • Enchanted Arms (Xbox 360)
  • Red Steel (Nintendo Wii)
  • Rayman - Raving Rabbids (Nintendo Wii, altre piattaforme)
  • Dark Messiah of Might & Magic (PC)
  • Open Season
  • Tom Clancy's Rainbow Six Vegas (PlayStation 3, Xbox 360)
  • Tom Clancy's Splinter Cell: Double Agent (Xbox 360, altre piattaforme)

Vivendi Universal Games
  • World of Warcraft - The Burning Crusade (espansione) (PC)
  • Scarface: The World is Yours (PC, PlayStation 2, Xbox - Autunno 2006)
  • Eragon (GameCube, PC, PlayStation 2, Xbox, Xbox 360, Nintendo DS ePlayStation Portable - Natale 2006)
  • World in Conflict (PC - Primavera 2007)
  • Caesar IV (PC - Settembre 2006)
  • Timeshift (PC, Xbox 360 - Settembre 2006)
  • FreeStyle Street Basketball
  • 50 Cent: Bulletproof G Unit Edition (PSP - Agosto 2006)
  • Miami Vice (PSP - Estate 2007)
  • F.E.A.R. (Xbox 360)
  • F.E.A.R. - Extraction Point (espansione) (PC - Ottobre 2006)